PARCO MINERARIO TOSCANO

Il Parco Minerario Toscano si trova nelle Colline Metallifere, tra la provincia di Grosseto e quella di Livorno, in Toscana.

La formazione della catena degli Appennini provocò nella Toscana meridionale la traslazione e la sovrapposizione di unità tettoniche di diverse sedimentazioni e aree paleogeografiche, dando luogo alla composizione di minerali che sin dai tempi remoti sono stati sfruttati per la produzione di piombo, zinco, rame, argento, ferro, pirite, lignite. Le attività minerarie iniziarono nel medioevo e proseguirono fino alla fine del 20 secolo, quando furono chiuse le ultime miniere.

La visita del geoparco offre la possibilità di vedere sorgenti termali, getti di gas e vapore, piscine termali che negli ultimi 200 anni sono stati usati per la produzione di boro ed elettricità. Inoltre è possibile vedere rocce causate da antiche frane sottomarine, testimonianza di un antico oceano (250 milioni di anni fa) e bei fossili del Cretaceo (150 milioni di anni fa).

Il Geoparco offre numerosi servizi e attività, tra i quali visite guidate, mostre, attività educative. L’area boschiva è resa accessibile tramite una efficiente rete di sentieri

Il Geoparco, che comprende 7 Comuni, nel 20014 ha ricevuto la Carta Europea per il turismo sostenibile.

 

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito dell'UNESCO: