“TELEFONO POETICO E NARRATIVO” PER ASCOLTARE POESIE E PICCOLI BRANI GENTILI.
“TELEFONO poetico e narrativo” per ascoltare poesie e piccoli brani gentili.

 

“TELEFONO poetico e narrativo” per ascoltare poesie e piccoli brani gentili. Questa iniziativa interessante e innovativa, ideata con il Patrocinio del Comune di Bologna, nasce per contrastare il silenzio e l’isolamento derivati dalla pandemia di coronavirus ma anche per aiutare a superare pensieri amari e momenti di vita destabilizzanti, stimolando la vitalità e la condivisione.

L'utilizzo di questo TELEFONO non è solo un semplice ascolto ma propone anche piccoli esercizi creativi, giochi logici per rianimare il pensare e il sentire attraverso metafore, rime e i giochi di parole, che trasmettono la mobilità e la trasformazione continua della realtà, aprendo la mente a pensieri e sentimenti che contrastano la depressione.

I telefonisti sono psicologi e studiosi di lettere, filosofia e comunicazione che offrono il proprio sostegno in orari prestabiliti, dal 15 aprile al 30 giugno.