PREMI UNESCO NEL CAMPO DELL'ALFABETIZZAZIONE, QUEST'ANNO CONSACRATI AL TEMA “INCLUSIVE DISTANCE AND DIGITAL LITERACY LEARNING''.
Premi UNESCO nel campo dell'alfabetizzazione, quest'anno consacrati al tema “Inclusive distance and digital literacy learning''.


 

Come ogni anno l’UNESCO premia sei individui o organizzazioni per i loro straordinari progetti che promuovono l’alfabetizzazione. Quest’anno i premi sono dedicati a progetti incentrati sulla distanza inclusiva e sull’alfabetizzazione digitale, quindi pratiche innovative che hanno assicurato la continuità dell’alfabetizzazione durante la pandemia, anche con riferimento all’apprendimento permanente.

Il Premio UNESCO Confucio, creato nel 2005 con il sostegno della Repubblica Popolare Cinese, ricompensa ogni anno con 20.000 euro 3 individui, organizzazioni, istituzioni o altre entità che si siano distinti per il proprio lavoro a sostegno dell'alfabetizzazione degli adulti nelle zone rurali e dei giovani non scolarizzati, in particolare donne e ragazze.

Il Premio UNESCO King Sejong, creato nel 1989 con il sostegno della Repubblica di Corea, ricompensa ogni anno con 20.000 euro 2 individui, organizzazioni, istituzioni o altre entità che si siano distinti per il proprio contributo allo sviluppo e all'utilizzo di programmi di alfabetizzazione e formazione in lingua madre.

Le candidature dovranno essere presentate sulla piattaforma dedicata con il sostegno della Commissione Nazionale di riferimento oppure di una ONG in partenariato ufficiale con l'UNESCO. Le scadenze (rispettivamente, il 13 giugno o il 27 giugno) e le modalità di presentazione delle domande variano a seconda della sponsorizzazione scelta dal candidato.

Il termine per presentare le candidature alla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO scade il 3 giugno 2021.