“REVIVE THJE SPIRIT OF MOSUL” ALLA 17MA MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARCHITETTURA DELLA BIENNALE DI VENEZIA
“Revive thje spirit of Mosul” alla 17ma Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia

 

Nell’ambito della 17ma Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia, il 21 maggio 2021 è stata inaugurata la mostra “Revive thje spirit of Mosul”, dedicata al progetto dell’UNESCO nato nel 2018 per restaurare non solo i monumenti dell’antica città irachena, ma anche la sua vita culturale. . La mostra intende offrire spunti di riflessione sul tema della Biennale di quest’anno, “Come vivremo insieme?”, presentando l’esperienza della pacifica coesistenza millenaria nella città di Mosul di culture, religioni e pratiche molto diverse fra loro. Mosul in arabo significa “punto di collegamento” e per millenni ha rappresentato un crocevia commerciale, culturale e intellettuale, basato sul concetto del dialogo e sul rispetto della diversità.

In occasione delle due inaugurazioni il Ministro della Cultura Dario Franceschini ha incontrato la Direttrice Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay, affrontando le principali tematiche di rilievo internazionale riguardanti la cultura. In particolare, il Ministro Franceschini ha aggiornato la DG Azoulay sulle iniziative legislative volte a superare definitivamente il passaggio delle grandi navi nella Laguna Veneta, confermando l’approvazione del Parlamento e l’avvio della progettazione per la realizzazione dell’approdo extra lagunare.

La DG Azoulay ha accettato l’invito del Ministro a partecipare al G20 Cultura che si terrà a Roma il 29 e 30 luglio con un proprio intervento focalizzato sullo stato dell’arte delle collaborazioni internazionali che vedono impegnate Italia e Unesco nella tutela del patrimonio culturale nelle aree di crisi nell’ambito della iniziativa Unite for Heritage.