LA DIRETTRICE-GENERALE E LA VICE DIRETTRICE-GENERALE UNESCO, AUDREY AZOULAY E STEFANIA GIANNINI, HANNO PARTECIPATO IN VATICANO, OSPITI DI PAPA FRANCESCO, A DUE DIVERSI EVENTI SUL TEMA DELL'EDUCAZIONE
La Direttrice-Generale e la Vice Direttrice-Generale UNESCO, Audrey Azoulay e Stefania Giannini, hanno partecipato in Vaticano,  ospiti di Papa Francesco, a due diversi eventi sul tema dell'Educazione

E’ stata istituita in Vaticano la Cattedra UNESCO sul Futuro dell’educazione alla sostenibilità. La novità è stata sancita con la presenza, nella mattinata del 7 ottobre presso la Pontificia Università Lateranense, della Direttrice-Generale Audrey Azoulay, per firmare, insieme a Papa Francesco, la convenzione tra l’Organizzazione e l’Università.

 

Il Papa ha definito la nuova Cattedra uno «strumento ispirato e collegato alle finalità dell’Organizzazione volte a sensibilizzare e favorire sul piano mondiale anche un’educazione delle giovani generazioni alla responsabilità ecologica, alle garanzie ambientali e all’auspicata sostenibilità».

 

Sempre in tema di educazione, lo scorso 5 ottobre, in occasione della Giornata Mondiale degli Insegnanti, in Vaticano si era svolto l’incontro "Global Compact on Education", il Patto Educativo che, a partire dal 2019, Papa Francesco ha promosso per generare, proprio attraverso l’educazione, fraternità, pace e giustizia.

 

All’evento era intervenuta, insieme a molti leader religiosi provenienti da tutto il mondo, la Vice-Direttrice Generale dell’UNESCO per l’Educazione Stefania Giannini che ha ricevuto dal Papa un documento cartaceo firmato dai capi religiosi, con il saluto simbolico per tutti gli insegnanti del mondo.

 

Tema dei lavori: «Religions and Education: towards a Global Compact on Education». Per la prima volta leader religiosi si sono incontrati per condividere il loro impegno in ambito educativo, a partire dalle seguenti sfide: mettere al centro la persona in ogni processo educativo; investire le migliori energie per un’educazione di qualità per tutti; formare persone disponibili a mettersi a servizio della comunità.

 

7 ottobre 2021

 

Immagine: sito Global Compact on Education