APERTO IL BANDO PER VOLONTARI PER LA “RETE UNESCO PER LA TERRA” (SCADENZA 29 OTTOBRE 2021)
Aperto il bando per volontari per la “Rete UNESCO per la Terra” (scadenza 29 ottobre 2021)

 

La “Rete UNESCO per la Terra” è stata lanciata nel 2021 per creare un bacino unico di volontari esperti e specialisti (comprensivo di giovani ed esponenti di comunità e popolazioni locali), per contribuire a sostenere i siti designati UNESCO nel fronteggiare sfide interconnesse come la perdita di biodiversità e il cambiamento climatico, dimostrando che è possibile vivere in armonia con la natura.

 

Grazie all’azione di questi volontari, la Rete fornirà una formazione per il recupero e la conservazione degli ecosistemi chiave nei siti UNESCO come le Riserve della Biosfera, i Geoparchi Mondiali, i siti naturali e misti del Patrimonio Mondiale e i paesaggi culturali. Il progetto mira a ristabilire la relazione tra uomo e natura attraverso la promozione di buone pratiche, la conoscenza e il savoir faire rispettoso della biodiversità.

 

Gli esperti forniranno dati, daranno consigli tecnici, stabiliranno partenariati e si occuperanno di formazione secondo le necessità delle Riserve della Biosfera, dei siti Patrimonio Mondiale, dei Geoparchi.

 

L’UNESCO cerca quindi scienziati, professionisti e detentori di conoscenze specifiche connesse alle realtà locali, sia a livello di studenti di Dottorati o Master collegati alle Cattedre UNESCO, che esperti senior, già affermati. In particolare, si cercano tra gli altri, biologi, geologi, geografi, antropologi, esperti di diritto dell’ambiente, architetti del paesaggio, esperti di turismo sostenibile. I volontari lavoreranno in tandem, un esperto senior e un giovane.

 

La Rete contribuirà così alla protezione, alla gestione, alla salvaguardia e al mantenimento dei siti UNESCO e degli elementi del Patrimonio Culturale Immateriale.

 

Per maggiori informazioni e per presentare la propria candidatura, cliccare  qui.

 

 

Immagine: UNESCO

 

 

12 ottobre 2021