"CIAO ITALIA" DAL 28 MARZO AL 10 SETTEMBRE AL PALAIS DE LA PORTE DORÉE.

Diventata negli ultimi 25 anni terra d’immigrazione, l’Italia è stata a lungo un paese di emigrazione. A cominciare dalla vicina Francia dove gli italiani hanno contribuito notevolmente alla sua crescita economica, sociale e culturale, come dimostra “Ciao Italia" la mostra inauguratasi il 28 marzo a Parigi al Palais de la Porte Dorée che ripercorre l’influenza dei nostri connazionali nei settori della stampa, educazione, arte, musica, cinema, sport e gastronomia. Un esempio concreto dell’importante ricchezza di varietà culturale insita nei flussi migratori che apre la strada a contaminazioni e scambi tra differenti culture.