L'UNESCO PARTECIPA ALLA CONFERENZA SULL'OCEANO DELLE NAZIONI UNITE

 

 

Il Direttore Generale dell'UNESCO Irina Bokova partecipa alla Conferenza sull'Oceano delle Nazioni Unite per sostenere il raggiungimento del quattordicesimo degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del'Agenda 2030: l'uso sostenibile degli oceani, dei mari e delle risorse marine per uno sviluppo sostenibile. 
In particolare, Irina Bokova evidenzierà l'importanza della collaborazione per condividere i dati sull'oceano e chiederà per il periodo 2021-2030 la creazione di un decennio internazionale di scienze dell'oceano per lo sviluppo sostenibile.
In occasione della Conferenza la Commissione Oceanografica Intergovernativa - IOC dell'UNESCO presenterà il Rapporto Globale di scienze dell'oceano, che contiene le prime valutazioni della capacità scientifica esistente nelle scienze oceanografiche.
L'UNESCO sostiene l'importanza dell'oceano e delle sue risorse come parte del patrimonio mondiale naturale e culturale che deve essere preservato e gestito in modo sostenibile per noi e per le generazioni future. Per questo il Direttore Generale Irina Bokova si assumerà formalmente l'impegno a proteggere l'oceano con i ragazzi provenienti da 10 siti marini del Patrimonio Mondiale.