“DALLA CARRYING CAPACITY ALLA CARRYING CAPABILITY – MODELLI VALUTATIVI PER I PROCESSI DI COORDINAMENTO DELLE POLITICHE TERRITORIALI"

 

Lo scopo dello studio è fornire strumenti che aiutino a programmare e gestire l’utilizzo sostenibile del Bene, in base agli indirizzi della Strategia Complessiva di Gestione (di cui la Strategia per il Turismo fa parte) e in risposta alla richiesta della Commissione per il Patrimonio Mondiale, formulata al momento dell’iscrizione del Bene nella Lista, di predisporre una strategia per la gestione delle attività turistiche e ricreative in modo compatibile con la carrying capacity del Bene.

In considerazione della serialità del Bene, vengono integrati due criteri: la valorizzazione della capacità che il territorio ha di sostenere le trasformazioni (carrying capability) e l’implementazione delle connessioni fra i gruppi montuosi che compongono il Bene al fine di incrementare la funzionalità dell’intero sistema dolomitico (connectivity conservation).