PREMIO "UN CALCIO AL RAZZISMO". IL BANDO È APERTO FINO AL 15 DICEMBRE 2017.

 

 

L’iniziativa “un calcio al razzismo” è stata  lanciata nel 2009 dall’Unesco insieme alla Juventus per promuovere i valori dello sport e sostenere i giovani impegnati a combattere il razzismo e ogni forma di discriminazione.

Si tratta di un premio bandito dal Centro per l’UNESCO di Torino, con il patrocinio e il contributo di Juventus Football Club S.p.A., che prevede l’assegnazione di una borsa di studio e di un contributo liberale dell’importo di 5.000,00 € lordi ciascuno: la prima è destinata a giovani tra i 18 e i 25 anni residenti in Italia, di nazionalità italiana o non, il secondo ad associazioni di volontariato – ONLUS, operanti nella Regione Piemonte e iscritte al Registro Regionale del Volontariato.

Il progetto di impiego della somma della borsa di studio e del contributo liberale in palio deve prevedere azioni concrete volte a favorire l’integrazione ed eliminare la discriminazione etnica con attività che verranno svolte entro il primo semestre del 2018.