BORSA MEDITERRANEA DEL TURISMO ARCHEOLOGICO. PAESTUM, 26-29 OTTOBRE 2017.

 

E’ in corso a Paestum, sito del Patrimonio Mondiale dell'UNESCO dal 1998. la ventesima edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, che ospita il Salone espositivo del patrimonio archeologico e ArcheoVirtual, una innovativa mostra internazionale di tecnologie multimediali, interattive e virtuali dedicate al turismo culturale ed al patrimonio.

La manifestazione è organizzata in collaborazione con organismi internazionali quali UNESCO, UNWTO e ICCROM e rappresenta un’occasione di incontro per gli addetti ai lavori, per gli operatori turistici e culturali, per i viaggiatori, per gli appassionati, contando oltre 10.000 visitatori, 100 espositori con 25 Paesi esteri, 70 tra conferenze e incontri, 300 relatori.

Nel sottolineare sempre più l’importanza che il patrimonio culturale riveste come fattore di dialogo interculturale, d’integrazione sociale e di sviluppo economico, ogni anno la Borsa promuove la cooperazione tra i popoli attraverso la partecipazione e lo scambio di esperienze

Antonia Pasqua Recchia, Consigliere del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nel suo intervento ha evidenziato l’importanza di legare lo sviluppo turistico alla cultura e al miglioramento dei servizi culturali, ricordando il successo delle iniziative dedicate ai residenti che, grazie alle politiche tariffarie, hanno la possibilità di conoscere il territorio in cui vivono e le sue ricchezze culturali.