2 NOVEMBRE, GIORNATA MONDIALE PER METTERE FINE ALL’IMPUNITÀ PER I CRIMINI CONTRO I GIORNALISTI.

 

 

Il 2 novembre ricorre la Giornata mondiale per mettere fine all’impunità per i crimini contro i giornalisti, indetta dall’ONU nel 2013 in memoria dell'omicidio di due giornalisti francesi uccisi nel Mali nello stesso anno. Quattro anni prima, più di trenta giornalisti erano stati uccisi nel massacro di Maguindanao, nelle Filippine, in quello che è stato l’attacco mortale contro i giornalisti più grave della storia.

La Giornata riveste quest'anno un'importanza particolare dopo quanto accaduto il 16 ottobre a Malta, dove è stata uccisa da una bomba Daphne Caruana Galizia, reporter maltese componente del team internazionale di giornalisti di inchiesta vincitore del Pulitzer 2017 con le rivelazioni sui Panama Papers.

Vi invitiamo ad ascoltare l'intervista in cui il nostro Segretario Generale, Enrico Vicenti, racconta l'impegno dell'UNESCO per difendere le vite dei giornalisti e la libertà di stampa, valore fondamentale della nostra società.