LA EUROPEAN UNION YOUTH ORCHESTRA AVRÀ SEDE IN ITALIA.

 

L'Orchestra Giovanile Europea, nata nel 1976 con una risoluzione del Parlamento Europeo e composta da 160 giovani musicisti provenienti dai 28 Paesi dell’Unione Europea, finora aveva avuto base a Londra ma, a seguito della Brexit, si trasferirà al Teatro Abbado di Ferrara, dove debutterà a marzo.

Nei giorni scorsi, infatti, è stato firmato  un accordo tra il Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo, la RAI – Radio televisione italiana, il Comune di Ferrara e la EUYO per il sostegno e la valorizzazione della prestigiosa istituzione culturale nel panorama musicale nazionale, favorendo le relazioni con le Fondazioni liriche sinfoniche, le Orchestre e le maggiori istituzioni musicali. 

La Rai, unico sostenitore di EUYO tra i Servizi Pubblici europei, contribuisce da 40 anni alle selezioni dell’Orchestra nella sede storica della Radio in via Asiago e dal 2018 ospiterà la sede legale dell'istituzione. Inoltre, In occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale, l’azienda della Radiotelevisione Italiana darà ampio spazio alla musica e ai giovani artisti di EUYO con la trasmissione dei concerti più prestigiosi della stagione musicale.