LE DONNE E IL PATRIMONIO CULTURALE. ROMA, 23 FEBBRAIO 2018

In occasione dell'Anno Europeo del Patrimonio Culturale ha avuto luogo, venerdì 23 febbraio nella Pinacoteca Capitolina, un interessante convegno dedicato alle eccellenze femminili nell'ambito culturale.
La Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, che ha fornito il proprio patrocinio all'evento, è intervenuta per rappresentare l'impegno dell'UNESCO per la parità di genere e l'educazione. Sono state quindi evidenziate le molteplici iniziative realizzate, in ambito sia internazionale che nazionale, tra le quali in particolare SAGA (STEM and Gender Advancement), mirato a identificare e ridurre il divario tra uomini e donne nello studio delle discipline scientifiche, For Women in Science in collaborazione con L'Oréal, che sostiene e riconosce l'impegno delle scienziate e si realizza anche a livello nazionale per le ricercatrici italiane, il Centro Internazionale Ipazia-UNESCO,Donne e Scienza di Torino, dedicato alla formazione delle donne scienziate del Mediterraneo dei Balcani.
Lunghissimo l'elenco delle donne che hanno partecipato come relatrici in quanto esempi di eccellenza femminile in svariati settori: formazione, dirigenza pubblica, ricerca, libera professione, imprenditoria, società civile.
I lavori sono stati aperti dall'On. Silvia Costa, già Presidente della Commissione Cultura del Parlamento Europeo.