ROUNDER SENSE OF PURPOSE-ROMA, 14 GIUGNO 2018

Dopo tre anni di duro lavoro, IASS-Italian Association for Sustainability Science, in occasione della conferenza ‘Quali competenze per gli Educatori alla Sostenibilità nel quadro dell’Agenda 2030′, organizzata in collaborazione con la Commissione Nazionale per l’UNESCO ed il suo Comitato Nazionale per l’Educazione alla Sostenibilità (CNESAgenda2030), ha presentato i risultati del progetto Europeo Erasmus plus ‘A rounder sense of purpose‘, destinato ad individuare le competenze essenziali per educare alla sostenibilità in Italia e in Europa.
L’educazione deve diventare “sostenibile”, affinché possa educare al cambiamento e contribuire alle necessarie trasformazioni sociali. Ma chi educa gli educatori? E quali sono le competenze che occorrono per questi ruoli?
Il progetto europeo ha realizzato degli strumenti operativi per la formazione e la valutazione degli educatori allo sviluppo sostenibile ed ha individuato 12 competenze, con l'obiettivo finale di attuare il mutamento di prospettiva in cui si concretizza l'educazione allo sviluppo sostenibile, elemento fondamentale dell'Agenda 2030.