MEDITERRANEAN YOUTH MATHEMATICAL CHAMPIONSHIP-MYMC. ROMA, 19 LUGLIO 2018.

 

La quinta edizione del campionato matematico a squadre MYMC (Mediterranean Youth Mathematical Championship), che si è svolta in questi giorni a Roma presso l’università “Tor Vergata” e ha visto la partecipazione di 17 squadre provenienti da Albania, Algeria, Bosnia ed Erzegovina, Cipro, Croazia, Egitto, Francia, Grecia, Italia, Libano, Marocco, Montenegro, Palestina, Slovenia, Spagna, Tunisia e Turchia.

L’iniziativa ha avuto il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO ed è stata organizzata e finanziata dal MIUR, dall’Istituto Nazionale di Alta Matematica, dal Centro Internazionale di Fisica Teorica di Trieste (ICTP), dall’Unione Matematica Italiana, dal Piano nazionale Lauree Scientifiche e dalle quattro università romane “Tor Vergata”, Sapienza, Roma Tre e UNINT.

In continuità con le precedenti edizioni, ogni squadra è stata accompagnata da un docente di matematica ed è stata composta da due ragazze e due ragazzi studenti degli ultimi tre anni della scuola secondaria di II grado e di età non superiore a diciannove anni. Le gare hanno richiesto ai quattro studenti di risolvere collettivamente numerosi problemi di matematica. La lingua di lavoro è stata l’inglese.

A margine delle gare, i 17 docenti accompagnatori hanno animato la presentazione e la discussione di poster su tendenze e prospettive dell’insegnamento della matematica nei rispettivi Paesi.

Il MYMC intende stimolare l’interesse dei giovani per la matematica, una disciplina tradizionalmente universale, promuovendo in particolare il rispetto della parità di genere, realizzata con la scelta di comporre le squadre con due ragazze e due ragazzi, e la crescita di una comunità culturale mediterranea.