“WORLD HERITAGE VOLUNTEERS INITIATIVE 2019 CAMPAIGN-EMPOWERING COMMITMENT TO THE WORLD HERITAGE”. PARCO ARCHEOLOGICO DI ERCOLANO, 31 AGOSTO-14 SETTEMBRE 2019.

 

Il progetto del Parco Archeologico di Ercolano, sito iscritto nella Lista del Patrimonio Mondiale nel 1997 insieme a Pompei e Torre Annunziata, è stato selezionato per la “World Heritage Volunteers Initiative 2019 Campaign-Empowering Commitment to the World Heritage”, che quest’anno conta 68 progetti in 62 siti di 36 paesi realizzati da giovani tra i 18 e i 30 anni

La “World Heritage Volunteers Initiative” è stata lanciata nel 2008 all’interno del World Heritage Education Programme, il Programma nato per rafforzare l’apprezzamento e il rispetto verso il patrimonio culturale e naturale e in linea con la Strategia di Medio Termine 2014-2021 dell’UNESCO, che prevede azioni specifiche a favore dei giovani.

L’iniziativa ha come obiettivo quello di mobiltare e coinvolgere i giovani nella tutela e nella promozione del Patrimonio Mondiale. In dieci anni oltre 3500 giovani volontari hanno preso parte a 359 campi d’azione organizzate da 122 organizzazioni (tra le quali ONG, scuole, università, istituzioni pubbliche e private) in 142 siti UNESCO di 61 paesi.

Il progetto del Parco Archeologico di Ercolano, attivo dal 31 agosto al 14 settembre, prevede l’impegno dei volontari nell’accoglienza e nella conservazione nell’antica Ercolano: le attività comprendono la gestione dei flussi di visitatori e le informazioni, un aiuto ai custodi nelle attività quotidiane, il lavoro di manutenzione e di pulizia. Il progetto prevede anche lo studio da parte dei volontari delle tecniche di realizzazione degli affreschi.