“LA CULTURA NON SI FERMA”. NUOVA PAGINA DEL SITO DEL MIBACT DEDICATA ALLE MOLTEPLICI INIZIATIVE VIRTUALI ORGANIZZATE DAI LUOGHI DELLA CULTURA STATALE, DAL MONDO DELLO SPETTACOLO, DELLA MUSICA E DELL’AUDIOVISIVO.

 

Sono numerosi i siti della cultura – tra cui anche siti UNESCO - che stanno riaprendo in questi giorni dopo la fase di chiusura totale. Sono stati riaperti il Parco del Castello di Miramare a Trieste nonché numerosi archivi di Stato di 12 capoluoghi della penisola e le biblioteche Angelica, Riccardiana e Universitaria di Pavia. Hanno riaperto anche il Parco Archeologico di Pompei, le Gallerie dell’Accademia di Venezia e gli archivi di Stato di Modena e Pesaro Urbino.

Visita la pagina del MiBACT “La cultura non si ferma” e guarda i contributi, le iniziative virtuali nonché i retroscena che riguardano la gestione dei beni culturali durante questo difficile momento storico. Si tratta di una ricca offerta fruibile da casa che permette agli italiani di rimanere in contatto con l’arte e la cultura.

Potrai trovare anche il video  sulla migliore cura del verde di Villa d’Este a Tivoli, capolavoro del Rinascimento italiano, vero e proprio ecosistema e museo biologico, iscritto nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO dal 2001. Interventi invasivi, che non si sarebbero potuti realizzare con la presenza dei normali flussi turistici.