UN’ALTERNATIVA ALLA GUERRA, AL TERRORE, AL MORIRE IN SILENZIO. UNA PROPOSTA DI PACE NATA DAI PROFUGHI SIRIANI IN LIBANO.

 

Mercoledì 15 luglio, dalle 17.30 alle 19.30, la Cattedra UNESCO Diritti Umani, Democrazia e Pace dell'Università di Padova organizza il seminario formativo online Un’alternativa alla guerra, al terrore, al morire in silenzio. Una proposta di pace nata dai profughi siriani in Libano.

A quasi dieci anni dall'inizio della guerra in Siria, sono ancora in corso i combattimenti di un conflitto che ha provocato milioni di profughi. Di essi, pochi sono riusciti a raggiungere l'Europa, mentre la maggior parte non ha ancora trovato un rifugio sicuro. Emblematica è la situazione dei profughi siriani in Libano, al centro del seminario organizzato dal Centro di Ateneo per i Diritti Umani "Antonio Papisca" e dalla Cattedra UNESCO Diritti Umani, Democrazia e Pace dell'Università di Padova, dall'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII e da Operazione Colomba Corpo Nonviolento di Pace.