“RENEW-ABLE AGAINST COVID”

 

Il continente Africa rappresenta una delle priorità globali della Strategia di medio termine 2014-2021 dell’UNESCO. L’obiettivo è quello di perseguire un’Africa unita, prospera e in pace, governata e costruita dai suoi cittadini nell’ambito di società inclusive e connesse.

Tenuto conto che centinaia di milioni di africani ancora non hanno accesso all’elettricità e che il continente è dotato di diverse risorse di energia rinnovabile, per i paesi africani la disponibilità di tecnologie di energia rinnovabile è essenziale per rispondere alle richieste di elettrificazione dei centri urbani e delle comunità rurali e per raggiungere una crescita sostenibile e uno sviluppo salutare.

In questo contesto segnaliamo, tra le tante e pregevoli iniziative italiane, la Res4Africa Foundation, fondazione senza scopo di lucro dedita a promuovere l’uso delle fonti di energia rinnovabile nel Mediterraneo e in Africa e la predisposizione di un contesto economico e giuridico che consenta investimenti nelle rinnovabili in quelle aree. Grazie alla variegata provenienza dei suoi membri (industrie, agenzie, aziende, istituzioni finanziarie, consulenti, istituti di ricerca e università, tra i quali ENEL Green Power, Terna, PWC, ENEA, CDP, Università La Sapienza, Università Bocconi), la Fondazione raccoglie le prospettive e l’expertise del settore sia pubblico che privato.

Tra le sue attività Res4Africa promuove la Micro-Grid Academy, una piattaforma di formazione tecnica con base a Nairobi, destinata a creare esperti di impianti di generazione di elettricità distribuita per contribuire alla elettrificazione delle aree rurali nell’Africa Sub-Sahariana. L’Academy sostiene la realizzazione di progetti da parte di professionisti e laureati nelle loro comunità locali, contribuendo a dare accesso all’energia, a far crescere il mercato locale di lavori green, a sostenere lo sviluppo economico e migliori condizioni di vita in Africa, contribuendo al raggiungimento di alcuni importanti obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite, in particolare quelli relativi alla salute, all’istruzione, all’accesso ad acqua ed energia, al lavoro e alla crescita economica, all’innovazione, alla sostenibilità delle città e delle comunità, alla produzione e al consumo sostenibili.

Le attività didattiche di MGA includono lezioni, visite sul campo e progetti pilota, e in questo ambito Tecnologie Solidali ONLUS da alcuni anni organizza insieme al Corso d’Ingegneria Energetica dell’Università Sapienza di Roma (DIMA-DIAEE) e al Centro Interuniversitario di Ricerca Per lo Sviluppo Sostenibile, l’iniziativa Field Study Abroad  che si svolge nei paesi dell’Africa dell’Est e del Centro America.

 

Durante questo periodo di grave difficoltà dovuta alla pandemia di COVID-19 Res4Africa Foundation ha lanciato insieme a Field Study Abroad e Università La Sapienza il progetto “Renew-ABLE against COVID”, un corso online nel campo dello sviluppo sostenibile e delle energie rinnovabili, per consentire a giovani professionisti, tecnici e studenti di acquisire le competenze necessarie per realizzare impianti fotovoltaici e per monitorare, gestire e mantenere i nuovi sistemi energetici. In particolare, sono stati istituiti dei gruppi di lavoro per individuare come fornire energia pulita e affidabile a diversi centri sanitari in Kenya, gestiti dalla comunità di Sant'Egidio, e a un centro in Venezuela.