"FUTURO PROSSIMO" 10 DICEMBRE 2020

 

Il nostro Segretario Generale ha partecipato oggi al Convegno "FUTURO PROSSIMO" organizzato con il patrocinuo della Cniu dall' Osservatorio e-scapes del Politecnico di Milano guidato dal professor Andrea Rolando. E' stata l'occasione per riflettere sul turismo lento e di prossimità che ha vissuto in questi mesi di emergenza pandemica un forte rilancio. Per molti è stata la scoperta di una ricchezza culturale, artistica o naturale a portata di mano in un Paese come l'Italia che si caratterizza per un'importante concentrazione di patrimoni culturali e naturali, come dimostra l'alto numero dei vari riconoscimenti Unesco (55 siti del Patrimonio Mondiale, 19 Riserve della BIosfera, 9 Geoparchi, 12 elementi del Patrimonio culturale immateriale). La promozione integrata di questi riconoscimenti in una logica di rete a livello regionale fornisce grandi opportunità per disegnare percorsi di turismo culturale, lento e sostenibile. Un'occasione per favorire forme di "conoscenza situata" a livello culturale, naturale e di interazione tra queste due dimensioni, sia in un'ottica di apprendimento permanente che di educazione informale per i giovani delle nostre scuole.