GIORNATA INTERNAZIONALE DELL'EDUCAZIONE 25 GENNAIO 2021
Giornata internazionale dell'educazione 25 gennaio 2021

 

Il 2020 è stato un anno molto difficile. La pandemia COVID-19 ha creato la più grave crisi della storia nei sistemi educativi globali,costringendo oltre 1,6 miliardi di studenti in oltre 190 paesi ad abbandonare la scuola al culmine della crisi.

La pandemia ha portato alla luce sfide già esistenti per l'istruzione che non sono state adeguatamente affrontate per troppo tempo ed ha evidenziato allarmanti disuguaglianze all'interno e tra paesi, che devono essere affrontate con urgenza per garantire il diritto di tutti all'istruzione.

In occasione della Giornata internazionale dell'istruzione l'UNESCO, in collaborazione con il Partenariato Globale per l'Istruzione, ha organizzato un incontro virtuale con l’obiettivo di evidenziare la necessità di proteggere e mobilitare finanziamenti equi per l'istruzione, dare voce agli ``eroi della comunità '', che hanno garantito, in queste drammatiche cicostanze, che nessuno restasse escluso, presentare modelli educativi atti a favorire sistemi di istruzione più resilienti e inclusivi.

In occasione dell’evento dedicato al tema “Recuperare e rivitalizzare l’educazione per la generazione Covid-19” (Recover and Revitalize Education for the COVID-19 Generation”) sono stati presentati i dati raccolti dalle nuove piattaforme SCOPE (Scoping Progress in Education ) e PEER (Profices Enhancing Education) strumenti di indagine e di monitoraggio di ausilio al Rapporto Gem, strumento annuale di valutazione dei progressi al raggiungimento dell'Obiettivo di Sviluppo Sostenibile 4 (SDG 4) sull'istruzione e i suoi dieci obiettivi.

Grazie a questi moderni e sofisticati strumenti l’UNESCO ha raccolto dati molto significativi sulla situazione delle istituzioni scolastiche ed ha realizzato una mappa interattiva che mostra a livello globale i tempi di chiusura delle scuole a livello mondiale.

La mappa mostra che dall’inizio della pandemia a livello internazionale le scuole sono state completamente chiuse per una media di 3.5 mesi (14 settimane),cifra che sale a 5,5 mesi (22 settimane) - equivalenti a due terzi di un anno accademico - se si tiene conto delle chiusure scolastiche localizzate.

La durata delle chiusure varia notevolmente da regione a regione, in media dalle 20 settimane in America Latina e nei paesi dei Caraibi, alle 10 settimane in Europa e alle 4 in Oceania.

I governi hanno cercato di ridurre al minimo le chiusure a livello nazionale a favore di chiusure parziali e / o locali. Le scuole sono ora completamente aperte in 101 paesi.

 

Per consultare la mappa e saperne di più visitate il sito dell'UNESCO