IL CONTRIBUTO DELL’UNESCO AL RILANCIO DELLA SCUOLA ITALIANA. 12 FEBBRAIO 2021
Il contributo dell’Unesco al rilancio della scuola italiana.  12 febbraio 2021

Si è svolto online venerdì 12 febbraio un incontro coordinato dal Ministero dell’istruzione con i 23 istituti italiani inseriti nella rete delle Scuole Associate all’Unesco. Nel corso dell’evento sono emersi molti spunti stimolanti in grado di migliorare l’attività didattica e si è parlato di educazione alla sostenibilità nel quadro dei 17 obiettivi dell’Agenda 2030 sullo Sviluppo Sostenibile anche alla luce dell’inserimento dell’educazione civica e ambientale nei programmi scolastici. Il nostro Segretario Generale ha ricordato le traduzioni in italiano dei manuali Unesco sull’educazione alla sostenibilità e alla cittadinanza globali basati su un apprendimento cognitivo, socio-emotivo e comportamentale e di quello sull’educazione alla salvaguardia degli oceani, particolarmente importante quest’anno in cui le Nazioni unite hanno avviato la decade sulle scienze del mare, tutti disponibili in versione digitale sul sito www.unesco.it .

Le scuole hanno evidenziato la collaborazione con le Riserve Unesco della Biosfera, le iniziative didattiche sul plurilinguismo e le celebrazioni per il settecentesimo anniversario della morte di Dante Alighieri, mentre il Ministero dell’Istruzione ha lanciato l’idea di dedicare la scuola estiva di Alberobello al tema della tutela marina nell’ambito del decennio del mare e ha invitato le scuole della rete a partecipare al suo evento nell’ambito dell’appuntamento annuale di Didacta a marzo.

Da parte di tutti si è espresso l’auspicio di vedere aumentare le scuole italiane inserite in questa prestigiosa rete che rappresenta un’occasione unica per favorire i contatti e gli scambi internazionali e la diffusione di buone pratiche grazie alla piattaforma digitale organizzata per le scuole dall’Unesco.