SCIENZE UMANE E SOCIALI
Scienze umane e sociali

Scienze Umane e Sociali

 

Nelle società sempre più diverse di oggi, l’UNESCO continua a compiere ogni giorno la sua fondamentale missione umanista data dal sostenere i popoli nel comprendersi l’un l’altro e nel lavorare insieme per costruire una pace duratura. L’UNESCO contribuisce a permettere ai popoli di creare e utilizzare la conoscenza per società giuste e inclusive.

Tuttavia, la pace duratura si basa su una rete complessa e fragile di pratiche quotidiane integrate nel contesto locale e negli incontri più fugaci che gli individui e le comunità mantengono creativamente nella convinzione che essi costituiscano le condizioni sostenibili per una convivenza dignitosa e per una prosperità condivisa.

In un’epoca di crescenti sfide e minacce globali, quali l’ineguaglianza, l’esclusione, la violenza e il settarismo peggiorato dalle tensioni locali e dai conflitti che minano alla coesione dell’umanità, imparare a vivere insieme e promuovere i diritti, l’inclusione e la non discriminazione tra tutti i membri della comunità globale diventano più che mai attuali.

Gli individui diventano inter-culturalmente competenti mediante l’apprendimento e l’esperienza di vita per vivere con successo nella moderna complessità del nostro mondo eterogeneo e, di conseguenza, diventano preparati ad apprezzare la diversità, così come a gestire i conflitti in conformità con i valori del pluralismo e della reciproca comprensione.

Giorno dopo giorno, dal suo quartier generale e sul campo, l’UNESCO interviene per guidare i suoi Stati Membri e i suoi partner nel comprendere meglio e nell’affrontare le sfide cui sono esposte le nostre società sempre più diversificate, in particolare per il tramite del suo programma intergovernativo “Programme for Management of Social Trasformations” (MOST), il suo “Youth Programme” e il “Culture of Peace and Non-Violence Programme” che include, inter alia, iniziative per la democrazia e la cittadinanza globale, per il dialogo interculturale e il peace-building.

Inoltre, l’UNESCO cerca di promuovere lo sviluppo e la pratica di attività sportive, nonché la lotta al doping per incoraggiare l’integrazione sociale in contesti culturali e politici diversi, riconoscendo che lo sport non tiene conto dei confini geografici e delle classi sociali.

L’UNESCO continua anche a costruire e a rafforzare i legami tra eticisti, scienziati, politici, giudici, giornalisti e società civile nell’assistere gli Stati Membri nell’attuare politiche solide e ponderate su questioni etiche nella scienza e nella tecnologia.