LA VICE DIRETTRICE-GENERALE DELL’UNESCO PER L’EDUCAZIONE, STEFANIA GIANNINI, INTERVENENDO ALLA GIORNATA MONDIALE DEGLI INSEGNANTI, IL 5 OTTOBRE 2021, HA SOSTENUTO CHE IL FUTURO DELL'UMANITÀ DIPENDE DALLA QUALITÀ DEGLI INSEGNANTI E DELL'EDUCAZIONE
La Vice Direttrice-Generale dell’UNESCO per l’Educazione, Stefania Giannini, intervenendo alla Giornata Mondiale degli Insegnanti, il 5 ottobre 2021, ha sostenuto che il futuro dell'umanità dipende dalla qualità degli insegnanti e dell'educazione

 

Secondo Stefania Giannini, Vice Direttrice-Generale dell'UNESCO per l'Educazione, intervenuta online all'evento del 5 ottobre scorso, gli insegnanti, pilastro fondamentale per la ripresa dell’istruzione anche perché a diretto contatto sia con gli studenti che con le famiglie, non vanno soltanto ascoltati ma coinvolti nelle decisioni che riguardano i processi educativi, così come sancito da due strumenti normativi internazionali sul personale docente (la raccomandazione ILO-UNESCO sullo status degli insegnanti adottata nel 1966 e la raccomandazione UNESCO sullo status del personale docente dell'istruzione superiore, adottata nel 1997).

 

Dinanzi al rischio di abbandoni scolastici conseguenti alle interruzioni dovute alla Pandemia, sono proprio i docenti che possono svolgere un ruolo insostituibile di primaria importanza per incoraggiare i ragazzi a tornare in classe e a recuperare il tempo perduto.

 

Per arrivare a un'educazione più inclusiva ed equa per tutti, Obiettivo 4 dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, è estremamente urgente un cambiamento radicale, ha sottolineato.

 

 

Per approfondire cliccate qui

Per il video dell'evento, cliccate qui 

 

8 ottobre 2021