IL PREMIO ARTICOLO21 AL PROF. MARCO MASCIA, TITOLARE DELLA CATTEDRA UNESCO "DIRITTI UMANI, DEMOCRAZIA E PACE” PRESSO L'UNIVERSITÀ DI PADOVA. PREMIATA CON LUI LA PROF.SSA LAURA NOTA
Il Premio Articolo21 al Prof. Marco Mascia, titolare della Cattedra UNESCO "Diritti Umani, Democrazia e Pace” presso l'Università di Padova. Premiata con lui la Prof.ssa Laura Nota

La sezione del Veneto di Articolo21 ha deciso di assegnare il premio per i venti anni dell’associazione ai docenti Laura Nota, Professoressa ordinaria di Psicologia dell’orientamento e psicologia dell’inclusione, e Marco Mascia, titolare della Cattedra Unesco “Diritti Umani, Democrazia e Pace”, e con loro, idealmente, all’università di Padova in cui operano, per l’impegno nella diffusione dei valori dell’inclusione, della pace e della libertà di informazione.

 

La cerimonia di consegna è fissata per venerdì 21 gennaio, alle ore 11, a Palazzo Bo, nella Sala dell’Archivio antico, alla presenza, tra gli altri, di Giuseppe Giulietti, Presidente della Federazione Nazionale della Stampa Italiana (FNSI), tra i fondatori di Articolo21, e della Presidente della Sezione del Veneto di Articolo21, Mariangela Gritta Grainer.

 

In apertura i saluti della Segretaria regionale del Sindacato Giornalisti Veneto (SGV), Monica Andolfatto, cui seguiranno gli interventi di Giulietti e di Gritta Grainer. Una volta ricevuto il premio, gli interventi dei Professori Nota e Mascia, per finire con la parola agli ospiti.

 

Un riconoscimento che conferma quanto Padova sia città dei diritti civili e costituzionali con un ateneo (che si appresta a festeggiare gli 800 anni dalla fondazione) unico in Italia per l’impegno attivo a favore dell’inclusione, della pace, della libertà, compresa quella di espressione. Quest’ultima «è una condizione preliminare per la democrazia e una pace duratura» come si legge nella motivazione con cui il Comitato del Nobel ha assegnato il Premio per la Pace per il 2021 alla giornalista filippina Maria Ressa e al collega russo Dmitry Muratov. In altre parole, non ci può essere pace e convivenza civile se la libertà di espressione non viene tutelata.

 

La collaborazione dell’Università di Padova con Articolo 21, FNSI e SGV è consolidata da tempo, trovando fondamenta nella condivisione dei valori che contrastano le diseguaglianze, la disinformazione, la violenza, il linguaggio d’odio, per la promozione di una società realmente inclusiva a partire dal mondo della formazione, così come in quello del lavoro, anche giornalistico.

 

 

 

N.B. i partecipanti potranno accedere in Sala Archivio antico passando dallo Scalone Cornaro e attenendosi alle disposizioni vigenti relative all’emergenza Covid 19 ed esibendo all’entrata il green pass rafforzato.

 

 

L’evento potrà essere seguito in diretta sulle pagine Facebook di articolo21fnsi e sgv.

 

 

Fonte: Comunicato stampa www.articolo21.org

Immagine: Sala dell'Archivio antico a Palazzo Bo 

 

19 gennaio 2022