L'INTELLIGENZA ARTIFICIALE FAVORISCE L'UGUAGLIANZA DI GENERE? SE NE DISCUTERÀ NEL PANEL IN AGENDA L'8 MARZO 2022 (SU ZOOM)
L'Intelligenza Artificiale favorisce l'uguaglianza di genere? Se ne discuterà nel panel in agenda l'8 marzo 2022 (su Zoom)

 

L’8 marzo 2022, in occasione della Giornata Internazionale della Donna, si terrà online il panel “The effects of Artificial Intelligence on the working lives of women” – Gli effetti dell'Intelligenza Artificiale sulla vita lavorativa delle donne.

 

La discussione si baserà sul nuovo e omonimo rapporto congiunto dell’UNESCO, della Inter-American Development Bank (IDB) e dell’Organisation for Economic Co-operation and Development (OECD-OCSE: Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico).

 

Società ed economie di tutto il mondo devono prepararsi all’evoluzione del mondo del lavoro, prendendo nella giusta considerazione l'influenza della tecnologia e il suo impatto sulla parità di genere. L'uso e lo sviluppo dell'Intelligenza Artificiale (IA) continuano a maturare in ogni ambito, impattando su processi e attività lavorative e cambiando i tipi di competenze richieste. Di conseguenza, l'IA sta influenzando anche la vita lavorativa delle donne.

 

Tuttavia, gli studi mostrano che a livello globale le donne nel mercato del lavoro sono pagate meno, hanno meno accesso a posizioni dirigenziali e sono meno inserite nei campi della scienza, della tecnologia, dell'ingegneria e della matematica – ovvero le materie STEM. Un rapporto UNESCO del 2019 ha rilevato che le donne rappresentano solo il 29% delle posizioni di R&S – Ricerca e Sviluppo – in ambito scientifico a livello globale, e hanno il 25% di probabilità in meno rispetto agli uomini di accedere alla tecnologia digitale per usi di base.

 

È fondamentale che le donne non siano lasciate indietro nel futuro del lavoro. Questa tavola rotonda virtuale mapperà le opportunità e le sfide uniche che l'IA presenta per la loro vita lavorativa, e per il mercato del lavoro di domani. Stiamo effettivamente sfruttando il potere dell'IA per ridurre il divario di genere, o stiamo lasciando che le disparità si perpetuino?

 

I relatori, esperti con background e competenze differenti, condivideranno le loro conoscenze ed esperienze sulle sfide e le opportunità dell’IA nella vita lavorativa delle donne, per fornire una spinta alla collaborazione tra istituzioni, società civile e settore privato.

 

Il panel sarà moderato da Gina Neff, Direttrice esecutiva del Minderoo Centre for Technology & Democracy dell'Università di Cambridge, e membro del Women4AI Daring Circle.

 

L’evento, trasmesso da Parigi, si terrà online sulla piattaforma Zoom l’8 marzo 2022, dalle ore 17:00 alle ore 18:00 (orario di Roma). Per registrarsi, cliccare qui.

 

 

18 febbraio 2022