ECCO LA CANDIDATURA PRESENTATA DALLA COMMISSIONE NAZIONALE ITALIANA PER L'UNESCO PER LA IX EDIZIONE DEL PREMIO UNESCO "JIKJI MEMORY OF THE WORLD”
Ecco la candidatura presentata dalla Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO per la IX Edizione del Premio UNESCO "Jikji Memory of the World”

 

 

Il 9 febbraio 2022 la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO aveva pubblicato il bando del Premio UNESCO “Jikji Memory of the World”.

 

Istituito nell’aprile del 2004, questo premio nasce per gratificare tutti quegli sforzi che possono contribuire alla conservazione e all'accessibilità del patrimonio documentario come patrimonio comune dell'umanità, promuovendo l'accesso universale all'informazione e alla conoscenza. Al riguardo, si informa che la Commissione Nazionale ha preso in considerazione le candidature ricevute.

 

È emersa, in particolare, la candidatura del Professor Andrea Nanetti, Professore Associato e Director, Laboratory for Interdisciplinary Bookish and Experiencial Research presso la NTU School of Art, Design and Media di Singapore. Quello del Prof. Nanetti, EHM - Engineering Historical Memory, è un progetto di ricerca lanciato nel 2008. Si tratta di un'applicazione innovativa di ingegneria computazionale applicata alla ricerca di fonti storiche primarie, che vengono rese accessibili gratuitamente a chiunque sia interessato e liberamente utilizzabili attraverso internet: gli utenti possono accedere a riproduzioni digitali di manufatti storici in alta risoluzione.

 

La Commissione Nazionale, dopo aver provveduto a sottoporre la candidatura ai competenti Ministeri italiani e ritenendo la stessa meritevole di partecipare al concorso, ha inviato il progetto agli organizzatori del Premio per la valutazione.

 

 

 

Immagine: EHM

 

28 aprile 2022