GRANDE AFFLUENZA DI PUBBLICO DAL 13 AL 15 MAGGIO A GENOVA PER L'EDIZIONE PRIMAVERILE DEI "ROLLI DAYS"
Grande affluenza di pubblico dal 13 al 15 maggio a Genova per l'Edizione primaverile dei "Rolli Days"

 

 

 

Più di 60.000 visitatori hanno partecipato lo scorso fine settimana ai “Rolli Days”, la manifestazione che punta a valorizzare il Sito Patrimonio Mondiale UNESCO “Genova: Le Strade Nuove e il sistema dei palazzi dei Rolli”, iscritto nella prestigiosa lista del Patrimonio Mondiale dal 2006.

 

Nel 2022 la Città ligure celebra il Barocco, stagione straordinaria e apice della sua storia e della sua vita artistica. I "Rolli Days" trasportano in un viaggio per vedere da vicino come vivevano, dove conservavano dipinti e sculture e come volevano essere rappresentate le famiglie dell’aristocrazia genovese. Scoprendo i palazzi Patrimonio dell’Umanità ci si immerge nel mondo in cui sono nate le tante splendide opere d’arte visibili ancora oggi.

 

Il Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO ha partecipato il 13 maggio all’apertura di questa nuova edizione, complimentandosi coi vincitori del Contest Call for Ideas “Rolli Lab” per le loro idee innovative e creative.

“Come sappiamo, l’Italia possiede il maggior numero di siti iscritti alla Lista del Patrimonio Mondiale, ben 58, e da questo discende una responsabilità a livello mondiale in termini di protezione e valorizzazione del nostro patrimonio culturale e naturale. Il mondo ci guarda come modello e ci considera una potenza culturale. L’impegno del Comune di Genova, in collaborazione con la Fondazione Sant’Agata per l’economia della cultura, va dunque inquadrato in tale contesto generale. Credo che sia giusto sottolineare che questa brillante iniziativa si inserisce all’interno del piano di gestione che, come siamo soliti ripetere, deve essere un vero e proprio documento vivente per favorire il raggiungimento degli scopi della Convenzione sul Patrimonio Mondiale”, ha spiegato il Segretario Generale.

 

 

 

16 maggio 2022