NAPOLI OSPITA LA CONFERENZA DEI MINISTRI DELLA CULTURA DEL MEDITERRANEO IL 16 E 17 GIUGNO 2022
Napoli ospita la Conferenza dei Ministri della Cultura del Mediterraneo il 16 e 17 giugno 2022

 

Inizia oggi a Napoli, e si concluderà domani, la Conferenza dei Ministri della Cultura del Mediterraneo sotto la presidenza del Ministro Dario Franceschini.

In un’intervista rilasciata al quotidiano la Repubblica, Franceschini ha evidenziato che la conferenza è all’insegna della pace perché "La cultura può e deve essere uno strumento di pace, non di divisione”.

Con l’occasione Franceschini ha voluto ricordare l’impegno dell’Italia per la fine della guerra in Ucraina e nel sostenere le autorità ucraine nella tutela del patrimonio, offrendo la propria consulenza per la candidatura di Odessa a sito del Patrimonio Mondiale e confermando l'impegno per la ricostruzione del Teatro di Mariupol, distrutto dai bombardamenti.

Nell’ottica della costruzione di un confronto e di un dialogo tra le diverse culture che si affacciano sul Mediterraneo, Franceschini ha evidenziato l’importanza del patrimonio museale che, in quanto proveniente dalla medesima civiltà romano-ellenistica, riveste un ruolo di aggregazione e identificazione per i paesi medio- orientali, nord africani ed europei. A tale proposito Franceschini ha citato il Museo Egizio di Torino come un modello di dialogo interculturale intelligente, in quanto utilizza le opere custodite per rapportare la città alle comunità egiziane presenti sul territorio.

Per promuovere tra i cittadini la pace, Franceschini ha fatto sue le parole che Umberto Eco rivolse agli 83 ministri della Cultura riuniti all'Expo per sottoscrivere la Dichiarazione di Milano per la tutela del patrimonio culturale mondiale nelle aree di crisi: “La diffusione della cultura e della conoscenza reciproca dei patrimoni culturali può costituire uno degli elementi di salvezza per un mondo sempre più globalizzato. La cultura è fondamentale per la comprensione reciproca in un mondo in cui le diverse culture vivono in continuo contatto".

 

 

                                                                                                                                                                         16 giugno 2022