IL 18 LUGLIO SI RICORDA NELSON MANDELA, IL LEADER SUDAFRICANO CHE HA CONTRIBUITO A CAMBIARE IL XX SECOLO
Il 18 luglio si ricorda Nelson Mandela, il leader sudafricano che ha contribuito a cambiare il XX secolo

Dal 2010 ogni anno il 18 luglio si celebra la Giornata Internazionale dedicata a Nelson Mandela, con l'obiettivo di sottolineare l'eredità di un uomo che ha cambiato il XX secolo e ha contribuito a plasmare il XXI. La ricorrenza, che corrisponde alla data di nascita del leader sudafricano, venne stabilita dalle Nazioni Unite nel 2009.
 

Questo è il giorno perfetto per ricordare i valori che lo hanno ispirato: determinazione assoluta, profondo impegno per la giustizia, i diritti umani e le libertà fondamentali, una grande fiducia nell'uguaglianza e nella dignità di ogni donna e uomo e un impegno incessante, in grado di superare tutte le divisioni, a favore di dialogo e solidarietà.
 

Nelson Mandela, che a causa dei suoi ideali era stato condannato a 27 anni di carcere, è stato un grande statista e il padre fondatore della pace in Sudafrica.
 

In questi tempi d'inquietudine la sua figura ci mostra il potere della resistenza all'oppressione, della giustizia sulla disuguaglianza, della dignità sull'umiliazione, del perdono sull'odio.

 

Mentre il mondo cerca di far avanzare gli obiettivi dell'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile e si sforza di superare nuove fonti di avversità, vogliamo ricordare le lezioni della vita di Mandela e l'umanesimo essenziale che lo ha guidato: "Essere liberi non vuol dire semplicemente spezzare le proprie catene, ma saper vivere in modo da rafforzare e rispettare anche la libertà degli altri".

 

 

Immagine: UNESCO

14 luglio 2022