APERTO IL BANDO PER ENTRARE A FAR PARTE DELLA RETE GLOBALE DEI FACILITATORI DELLA CONVENZIONE 2003 DELL'UNESCO PER LA SALVAGUARDIA DEL PATRIMONIO CULTURALE IMMATERIALE
Aperto il bando per entrare a far parte della Rete Globale dei Facilitatori della Convenzione 2003 dell'UNESCO per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale

 

L'UNESCO ha indetto un bando per espandere la Rete Globale di Facilitatori della Convenzione del 2003 per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale.

 


Per sostenere gli Stati nel capacity building delle risorse umane e istituzionali in materia di salvaguardia del Patrimonio Immateriale Culturale, nel 2009 l'UNESCO ha creato il Global capacity-building programme.

Nell'ambito di questo Programma, l'UNESCO e i suoi partner forniscono supporto al rafforzamento delle capacità relative alle azioni fondamentali per la salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale e per lo sviluppo sostenibile. È stato così fornito a oltre 130 Paesi un sostegno mirato allo sviluppo di tali capacità, attraverso una combinazione di servizi di formazione, di consulenza, consultazione delle parti interessate e attività pilota.

 

Il Programma si basa sulla Rete Globale di Facilitatori dell'UNESCO, un network di esperti nel campo del Patrimonio Culturale Immateriale, formati dall'Organizzazione, che hanno familiarità con gli strumenti e i materiali della Convenzione e che li adattano ai contesti locali, utilizzandoli per fornire servizi di formazione e di rafforzamento delle capacità come valutazioni delle esigenze, assistenza tecnica e consulenza politica a livello nazionale.

 

Poiché gli Stati parte chiedono all'UNESCO di ampliare l'ambito tematico per poter includere più materiali relativi alla salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale e allo sviluppo sostenibile, vi è anche l’esigenza di rafforzare la rete di facilitatori per garantire che queste nuove problematiche siano effettivamente affrontate quando richiesto.

 

Quindi, per soddisfare le crescenti richieste geografiche e tematiche, oltre a fornire ai Paesi una scelta di operatori più preparati (con maggiori competenze specifiche), l'UNESCO sta cercando di rafforzare ed espandere la Rete dei Facilitatori.

 

Gli esperti del settore del Patrimonio Culturale Immateriale interessati possono presentare la loro domanda al Segretariato, a titolo personale, entro il 15 agosto 2022.

Ulteriori informazioni sul bando e sulla candidatura sono disponibili cliccando qui o scrivendo a George Joseph (g.joseph@unesco.org).

 

 

Immagine: UNESCO

2 agosto 2022