AL VIA IL 29 AGOSTO LA SUMMER SCHOOL DELL'UNESCO SUI RISCHI IDROMETEOROLOGICI E L'ADATTAMENTO AI CAMBIAMENTI CLIMATICI
Al via il 29 agosto la Summer School dell'UNESCO sui rischi idrometeorologici e l'adattamento ai cambiamenti climatici

 

 

''Soluzioni naturali per i rischi idrometeorologici e l'adattamento ai cambiamenti climatici'': sono gli argomenti di una Summer School dell'UNESCO organizzata nell'ambito del Progetto OPERANDUM dell’Università di Bologna e che si svolgerà dal 29 agosto al 1º settembre 2022.

 

Obiettivi di questa iniziativa sono la co-progettazione, l'attuazione e la valutazione dell'efficacia di soluzioni basate sulla natura per contrastare i rischi del settore idrometereologico (inondazioni, erosioni, frane, siccità) in diverse località: i sette siti di questi casi-studio sono conosciuti come Open-Air Laboratories (OALs) e sono presenti in Italia, Grecia, Finlandia, Regno Unito, Germania e Austria.

 

All'interno della Summer School saranno presentate delle metodologie per la co-creazione di soluzioni per il coinvolgimento degli stakeholder, la valutazione del rischio, l'attuazione delle risoluzioni e il monitoraggio delle aree interessate; verranno anche condivisi i risultati relativi agli Open-Air Laboratories per quanto riguarda il funzionamento delle soluzioni già implementate e il loro effetto sulla riduzione del rischio nel presente e per il futuro.



Nel dettaglio ecco i temi che saranno affrontati:
 

  • Concetti e approcci relativi a soluzioni basate sulla natura
  • Coinvolgimento degli stakeholder per la co-creazione di progetti ambientali
  • Valutazione dei rischi nel sistema Socio-Ecologico
  • Selezione e ideazione delle soluzioni proposte
  • Contesto politico e attuativo delle soluzioni scelte
  • Monitoraggio e delle soluzioni applicate
  • Piattaforma delle soluzioni basate sulla natura - GeolPK
  • Buone pratiche dell'OALs.

 

I corsi saranno in lingua inglese e sono rivolti a studenti che stanno svolgendo un dottorato o a scienziati di primo livello.
 

Tra i relatori Irina Pavlova, Project Officer del Progetto OPERANDUM, che si occuperà di moderare le sessioni e i gruppi di lavoro e tenere lezioni su concetti e politiche delle soluzioni basate sulla natura.

 

Per registrarsi è possibile compilare il form online disponibile cliccando qui

 

 

5 agosto 2022