ASSEGNATO AD ANGELA MERKEL IL PREMIO UNESCO PER LA PACE FÉLIX HOUPHOUËT-BOIGNY
Assegnato ad Angela Merkel il Premio UNESCO per la Pace Félix Houphouët-Boigny

La Giuria del Premio per la Pace UNESCO Félix Houphouët-Boigny ha ieri assegnato il prestigioso riconoscimento per il 2022 ad Angela Merkel, ex Cancelliera tedesca, per il suo impegno nell’accoglienza dei rifugiati.

 

“Tutti i membri della Giuria sono stati toccati dalla sua coraggiosa decisione del 2015 di accogliere più di un milione e duecentomila rifugiati siriani, iracheni, afghani ed eritrei. Questa è l’eredità che lascia” ha dichiarato Denis Mukwege, Presidente della Giuria, ginecologo e Premio Nobel per la Pace 2018.

 

“La sofferenza è universale, ecco perché le soluzioni proposte devono essere universali. Per costruire la pace bisogna aprire le porte a chi soffre. La decisione della Giuria ci ha ricordato che il modo di trattare migranti e rifugiati è una questione critica”, ha sostenuto Audrey Azoulay, Direttrice Generale dell’UNESCO.

 

 

24 agosto 2022