"MALI: IMMAGINI E PAROLE": SI È TENUTO VENERDÌ 18 NOVEMBRE L'ULTIMO EVENTO PUBBLICO NELL’AMBITO DELLA MOSTRA VICINO/LONTANO
"Mali: immagini e parole": si è tenuto venerdì 18 novembre l'ultimo evento pubblico nell’ambito della mostra Vicino/Lontano

 

 

Venerdì 18 novembre si è tenuto il quarto e ultimo evento tematico previsto nell’ambito della mostra Vicino/Lontano, promossa dalla Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO, da Roma Culture, da Azienda Speciale Palaexpo, dall’Istituzione Biblioteche di Roma Capitale e dal Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Studi sul Mediterraneo. Il focus ha avuto come protagonisti Mohammed Keita, fotografo ivoriano e ideatore del Progetto Kene, Giovanni Boccardi, architetto e conservatore, ex funzionario UNESCO e Michele Colucci, ricercatore del CNR – Istituto di studi sul Mediterraneo, che ha moderato l’incontro sul tema "Mali: immagini e parole”.

 

Mohammed Keita ha illustrato alcune delle foto, esposte presso la Biblioteca di Spinaceto, e ha parlato della sua esperienza personale di migrante, nella quale la fotografia ha avuto un ruolo fondamentale per il suo percorso di inserimento nel tessuto sociale del nostro Paese.

 

Giovanni Boccardi, dopo aver trattato del percorso ideativo della mostra Vicino/Lontano, si è soffermato sul Patrimonio Mondiale del Mali e sulle azioni UNESCO per salvaguardare i siti Patrimonio Mondiale del Paese africano, come Timbuctou e Djenné, minacciati dall’instabilità politica, e dei problemi di conservazione legati alla loro particolare tecnica costruttiva in terra cruda.

 

La mostra rimarrà aperta fino al 27 novembre nelle sedi espositive del Palazzo delle Esposizioni e delle Biblioteche Flajano, Europea, Tortora e Pasolini di Roma.

 

 

 

Immagine: © UNESCO Francesco Bandarin

 

 

21 novembre 2022