Scienza per un futuro sostenibile

Creare conoscenza e comprendere tramite la scienza ci permette di trovare soluzioni per le difficili sfide economiche, sociali ed ambientali di oggi e per raggiungere uno sviluppo sostenibile e società più verdi. Dato che nessun paese può realizzare uno sviluppo sostenibile da solo, la cooperazione internazionale scientifica contribuisce non solo in termini di sapere scientifico, ma anche con riguardo alla costruzione della pace.

L’UNESCO lavora per aiutare i paesi ad investire nella Scienza, nella Tecnologia e nell’Innovazione (STI), a sviluppare politiche scientifiche, a riformare i loro sistemi scientifici e a costruire/rafforzare capacità nel monitorare e valutare performance tramite indicatori STI e statistiche che prendano in considerazione l’ampio spettro di contesti specifici per paese.

Le politiche scientifiche non sono sufficienti. La scienza e la formazione ingegneristica a tutti i livelli e la capacità di ricerca necessitano di essere costruite in modo tale da permettere ai paesi di sviluppare le proprie soluzioni ai rispettivi problemi specifici e a svolgere un ruolo nello scenario internazionale scientifico e tecnologico.

Collegare la scienza alla società, la comprensione pubblica della scienza e la partecipazione dei cittadini alla scienza sono essenziali al fine di creare società dove le persone abbiano la conoscenza necessaria per prendere decisioni professionali, personali e politiche e per prendere parte allo stimolante mondo della scoperta. I sistemi di conoscenza indigeni, sviluppati con una lunga e stretta interazione con la natura, completano i sistemi della conoscenza basati sulla scienza moderna.

La scienza e la tecnologia potenziano le società e i cittadini, ma includono anche scelte etiche. L’UNESCO lavora con i suoi Stati Membri per promuovere decisioni informate circa l’uso della scienza e della tecnologia, in particolare nel campo della bioetica.

L’acqua è fondamentale per la vita e garantire la sicurezza idrica per le comunità in tutto il mondo è essenziale per la pace e per lo sviluppo sostenibile. La comprensione scientifica del ciclo dell’acqua, la distribuzione e le caratteristiche delle acque di superficie e sotterranee e delle acque urbane contribuiscono ad una oculata gestione dell’acqua dolce per un ambiente sano e per rispondere ai bisogni umani.

La conoscenza scientifica della storia della Terra e delle risorse minerali, la conoscenza degli ecosistemi e della biodiversità e l’interazione degli esseri umani con gli ecosistemi sono importanti al fine di aiutarci a comprendere come gestire il nostro pianeta per un futuro pacifico e sostenibile.

Settima Edizione del Rapporto UNESCO sulla Scienza

Nel giugno 2021 l’UNESCO ha lanciato la settima edizione del proprio Rapporto sulla Scienza, pubblicato ogni cinque anni, e la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO ha curato la traduzione in italiano dell’Executive Summary. Nel Rapporto, alla cui presentazione a Venezia lo scorso 26 ottobre ha partecipato il Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, Enrico Vicenti, emerge come Paesi di ogni livello […]

Leggi di più Settima Edizione del Rapporto UNESCO sulla Scienza
Pandemie: i responsabili sono gli esseri umani

All’interno del numero di luglio-settembre 2021 di “The UNESCO Courier“, dedicato alla tematica “Restoring biodiversity, Reviving life” si trova un articolo di John Vidal, giornalista, scrittore ed ex editor ambientale del quotidiano britannico The Guardian, dedicato alla questione dell’origine delle pandemie come conseguenza della distruzione degli ecosistemi naturali. A questo proposito, anche la Vice-Direttrice dell’UNESCO per il Settore Educazione, Stefania […]

Leggi di più Pandemie: i responsabili sono gli esseri umani
Intelligenza Artificiale: le opportunità e le sfide di un settore in costante crescita

In termini tecnici, l’Intelligenza Artificiale (IA) è un ramo dell’informatica che permette la programmazione e progettazione di sistemi sia hardware che software che permettono di dotare le macchine di determinate caratteristiche che vengono considerate tipicamente umane quali le percezioni visive e spazio-temporali nonché le capacità decisionali. Si tratta di una materia che permea la nostra […]

Leggi di più Intelligenza Artificiale: le opportunità e le sfide di un settore in costante crescita
Il Comitato Internazionale di Bioetica dell’UNESCO (IBC)

Il Comitato Internazionale di Bioetica dell’UNESCO (IBC), istituito nel 1993, è composto da 36 membri indipendenti, nominati dal Direttore Generale, annoverando al suo interno un ampio spettro di competenze che spaziano dalle scienze biomediche, umane e sociali ai diritti umani, la filosofia, l’educazione e la comunicazione. Le professionalità presenti nell’IBC convergono in un orizzonte strutturalmente interdisciplinare […]

Leggi di più Il Comitato Internazionale di Bioetica dell’UNESCO (IBC)
Sulle tracce dei ghiacciai

“Sulle tracce dei ghiacciai” è un progetto multidisciplinare dell’Associazione no profit Macromicro, ideato e sviluppato dal fotografo e divulgatore Fabiano Ventura in collaborazione con uno staff tecnico-creativo specializzato e un apposito Comitato Scientifico internazionale. Il progetto intende analizzare gli effetti che i cambiamenti climatici stanno avendo sui più grandi ghiacciai montani della Terra i quali, rappresentando un archivio […]

Leggi di più Sulle tracce dei ghiacciai
RES4AFRICA

Il continente Africa rappresenta una delle priorità globali della Strategia di medio termine 2014-2021 dell’UNESCO. L’obiettivo è quello di perseguire un’Africa unita, prospera e in pace, al suo interno e con il resto del mondo, governata e costruita dai suoi cittadini. Per l’Africa è importante costruire società inclusive e connesse attraverso reti di condivisione delle conoscenze. La strategia dell’UNESCO […]

Leggi di più RES4AFRICA