Audizione parlamentare sulla realizzazione di impianti sciistici nelle Dolomiti in vista delle Olimpiadi invernali del 2026 27 aprile 2021

 

Il nostro Segretario Generale il 27 aprile 2021 ha partecipato ad un’audizione parlamentare sulla realizzazione di impianti sciistici nelle Dolomiti in vista delle Olimpiadi invernali del 2026. E’ stata l’occasione per ricordare che l’Italia, in quanto parte della Convenzione Unesco del 1972 sulla protezione del patrimonio mondiale culturale e naturale, ha l’obbligo di salvaguardare l’integrità e l’eccezionale valore universale del Sito delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale dal 2009, per la sua trasmissione alle generazioni future. Ogni progetto infrastrutturale potenzialmente suscettibile di ledere tale valore universale deve essere comunicato all’Unesco prima di adottare decisioni irrevocabili, deve comportare il coinvolgimento immediato dell’ente gestore del Sito (Fondazione Dolomiti Unesco) e prevedere consultazioni con tutti gli attori interessati. L’Italia, che ha il maggior numero di siti iscritti nella lista (ben 55) e un indiscusso prestigio internazionale in ambito culturale deve essere un modello di tutela e gestione dei suoi tesori culturali e naturali.

Per ascoltare l’audizione parlamentare cliccate qui . Per leggere il testo dell’intervento invece cliccate qui