“Costruire ponti: verso nuove prospettive museali”: dibattito sul ruolo sociale dei musei nella contemporaneità – Quartier Generale dell’UNESCO, 24 maggio 2024

musei

Si è tenuta venerdì 24 maggio, presso il Quartier Generale dell’UNESCO a Parigi, la giornata di studi “Costruire ponti: verso nuove prospettive museali”, organizzata dalla Rappresentanza Permanente del Brasile che ha coinvolto musei, comunità e stakeholder in una riflessione sulle attuali pratiche museali e sul ruolo dei musei come spazi per la costruzione di narrazioni storiche e sociali.

La discussione si è svolta nel contesto della Raccomandazione UNESCO sulla tutela e promozione dei Musei e delle Collezioni del 2015, che sottolinea il loro ruolo nel custodire il patrimonio e nello stimolare la creatività, contribuendo così al benessere materiale e spirituale delle persone, come ribadito anche nella Dichiarazione MONDIACULT 2022.

La giornata si è articolata in 3 sessioni sui temi del coinvolgimento delle comunità nel ritorno e la restituzione dei beni culturali, della rappresentazione della diaspora africana nei musei e dei diritti culturali collettivi, facenti parte a pieno titolo dei diritti umani, nel contesto del Decennio Internazionale delle Lingue Indigene (2022-2032).

Tutti gli intervenuti hanno sottolineato l’importanza delle comunità, soprattutto dei giovani, come elementi attivi nella costruzione di una nuova narrazione, che possa raccontare in maniera accurata e veritiera un patrimonio storico e culturale, quello indigeno e della diaspora africana, che è stato finora presentato attraverso una prospettiva quasi esclusivamente occidentale.

Inoltre, per incoraggiare una nuova rappresentazione di questo patrimonio, è necessario puntare sulla formazione professionale degli operatori e della leadership delle istituzioni museali nell’ambito della protezione, gestione e comunicazione delle collezioni.

Immagine: © Ori Song on Unsplash (dal sito www.unesco.org)