Domani, 27 gennaio, ricorre la Giornata Internazionale in Memoria delle Vittime dell’Olocausto

 

Domani ricorre la Giornata Internazionale in memoria delle Vittime dell’Olocausto, che coincide con la data dell’anniversario della liberazione del campo di concentramento e sterminio di Auschwitz-Birkenau, avvenuta il 27 gennaio 1945.

 

“Mantenere viva la memoria dell’Olocausto vuol dire adempiere a un dovere universale, un dovere verso l’umanità, che corrisponde alla ragion d’essere dell’UNESCO: eradicare l’odio, costruire la pace e, quindi, proteggere l’umanità. In questa Giornata Internazionale, impegniamoci affinché tutti ricordino. Lo dobbiamo alle vittime della Shoah, lo dobbiamo ai sopravvissuti, lo dobbiamo, infine, a tutte le generazioni future”: queste le parole di Audrey Azoulay, Direttrice Generale dell’UNESCO.

 

Cliccate qui per la traduzione non ufficiale del discorso della DG, cortesemente realizzata dal Club per l'UNESCO di Torino.

 

Immagine: UNESCO © Nathalie Valanchon

26 gennaio 2023

 

Agg.to 30 gennaio 2023