Ecco “What Makes Us Human”, libro per bambini sulla necessità di preservare il multilinguismo, pubblicato dall’UNESCO

libro 1

Nell’ambito del piano d’azione per il Decennio Internazionale delle Lingue Indigene 2022-2032, riconosciuto dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, l’UNESCO ha collaborato con i migliori editori di tutto il mondo per realizzare il libro illustrato per bambini, “What Makes Us Human”, in italiano “La cosa più preziosa”, scritto dall’autore e linguista brasiliano Victor D.O. Santos, illustrato dall’artista italiana Anna Forlati e tradotto da Vera Gheno.

Considerato che il 40% delle circa 7.000 lingue attualmente parlate nel mondo potrebbe dissolversi alla fine del 21esimo secolo, l’UNESCO, organizzazione che si occupa di educazione, scienza, cultura, comunicazione e informazione, lavora intensamente su un piano d’azione decennale per attirare l’attenzione sulla tragica scomparsa delle lingue indigene e del bisogno di preservarle e celebrarle. L’obiettivo è quello di diffondere la ricchezza della propria lingua alle giovani generazioni.

Attraverso il gioco degli enigmi, questo libro dà voce alle diverse realtà del multilinguismo nel mondo e invita a condividere un’infinità di tradizioni, credenze e stili di vita che vanno preservati.

La lingua di un popolo è veicolo di sensibilizzazione per le giovani generazioni, “Più c’è diversità linguistica, più ci arricchiamo come esseri umani” (trad. inglese, citazione dello scrittore Victor D.O. Santos)

 

Immagine: UNESCO Courier