“Giornata della ricerca italiana” in occasione del 60simo anniversario della fondazione del Centro internazionale di fisica teorica “Abdus Salam” di Trieste (ICTP) – Parigi, 10 aprile 2024

60m0

 

La Rappresentanza Permanente d’Italia presso l’UNESCO lo scorso 10 aprile ha organizzato la Giornata della ricerca italiana presso la sede dell’Organizzazione, a Parigi, in occasione del 60simo anniversario della fondazione dell’International Centre for Theoretical Physics (ICTP) che ha sede a Trieste.

All’evento hanno partecipato numerose delegazioni ed esponenti della comunità scientifica. Agli interventi introduttivi della Direttrice Generale Aggiunta dell’UNESCO per le Scienze, Lidia Brito, del Direttore dell’ICTP, Atish Dabholkar, e del Rappresentante Permanente Ambasciatore Liborio Stellino, è seguita la lezione magistrale del Professor Serge Haroche, Premio Nobel per la Fisica nel 2012.

Il Prof. Haroche ha messo in luce l’importanza della ricerca scientifica per il progresso dell’umanità attraverso una riflessione sui rapporti tra la “blue sky science”, la ricerca di base, e la ricerca applicata, più direttamente legata all’industria e al mercato.

Di grande interesse anche le sessioni che sono seguite, una dedicata alle testimonianze di giovani ricercatrici formatesi presso il Centro triestino, provenienti da Ghana, Tunisia, Cuba e Guatemala, ed una focalizzata sull’impatto dell’ICTP nello sviluppo della scienza e nelle prospettive future della ricerca, con particolare riguardo alle problematiche proprie del continente africano, alla quale hanno partecipato scienziati affermati originari di Tanzania, Senegal e Brasile.

L’evento parigino si inserisce nella ricca programmazione di attività che l’ICTP ha organizzato per celebrare il suo 60simo anniversario e che nei prossimi mesi avranno luogo in Nepal, Cina, Marocco, Messico, Vietnam, Kenya e a Cuba, oltre che naturalmente a Trieste, ove a novembre si terrà l’evento principale.

 

 

Fonte: Rappresentanza Diplomatica italiana presso l’UNESCO