Il 13 e il 14 dicembre a Bologna si celebra il ventennale della Convenzione UNESCO sulla Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale. Ecco gli eventi organizzati

Locandina Bologna PCI

 

In occasione dei vent’anni dall’adozione della Convenzione UNESCO del 2003 sulla Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, il Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna e la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO (CNIU), in collaborazione con il Ministero della Cultura, il Comune di Bologna e Fondazione per l’Innovazione Urbana, organizzano una serie di iniziative per celebrare la ricorrenza, nell’ambito delle attività di DAMSLab e La Soffitta.

All‘Oratorio San Filippo Neri il 13 dicembre in programma una tavola rotonda cui parteciperà anche il Segretario Generale della CNIU, e tre momenti performativi incentrati sulle pratiche tutelate dall’UNESCO.  La giornata di giovedì 14 dicembre si concentrerà sull’Opera dei Pupi siciliani, con uno spettacolo realizzato in collaborazione con il Museo delle Marionette ‘Antonio Pasqualino’ di Palermo. Originariamente proclamato, nel 2001, tra i “Capolavori del Patrimonio Orale e Immateriale dell’Umanità”, il teatro dei burattini siciliani, noto come Opera dei Pupi, è iscritto dal 2008 nella Lista Rappresentativa del Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO.

Programma scaricabile qui.

 

Ingresso libero fino a esaurimento posti.