Il 26 luglio ricorre la Giornata Internazionale per la Conservazione dell’Ecosistema delle Mangrovie

La Giornata Internazionale per la Conservazione dell'Ecosistema delle Mangrovie è stata approvata dalla Conferenza Generale dell'UNESCO nel 2015 e ricorre ogni anno il 26 luglio. Il suo scopo è aumentare la consapevolezza dell'importanza delle mangrovie come ''ecosistema unico, speciale e vulnerabile'', promuovendo soluzioni per la loro gestione, conservazione e utilizzo sostenibile.

 

Le mangrovie costituiscono ecosistemi rari, spettacolari e prolifici che si trovano al confine tra terra e mare. Questi habitat straordinari contribuiscono al benessere, alla sicurezza alimentare e alla protezione delle comunità costiere in tutto il mondo (sono presenti in 123 nazioni). Sostengono una ricca biodiversità e forniscono un prezioso habitat per pesci e crostacei. Le mangrovie agiscono anche come forma di difesa costiera naturale contro tempeste, tsunami, innalzamento del livello del mare ed erosione. I loro suoli sono efficaci bacini di assorbimento di carbonio, riuscendo ad assimilarne grandi quantità.

 

Tuttavia, le mangrovie stanno scomparendo da tre a cinque volte più velocemente rispetto alle perdite forestali globali complessive, con gravi impatti ecologici e socioeconomici. Le stime attuali indicano che la copertura delle mangrovie si è dimezzata negli ultimi 40 anni e che tra il 1980 e il 2005 alcuni Paesi ne hanno perso più del 40%, a causa dello sviluppo costiero.

L'UNESCO è profondamente impegnata nel supportare la conservazione delle mangrovie, promuovendo allo stesso tempo lo sviluppo sostenibile delle comunità locali a esse collegate. La loro inclusione nelle Riserve della Biosfera, nei Siti del Patrimonio Mondiale e nei Geoparchi Globali dell'UNESCO contribuisce a migliorarne la conoscenza, la gestione e la conservazione in tutto il mondo.

 

 

 

 

14 luglio 2022

 

Immagine: UNESCO, Mangrove Forest (Nakama River, Iriomote Is.) @MOEJ