La Global Partnership for Education delle Nazioni Unite sostiene l’istruzione in Ucraina

 

12,15 milioni di dollari per sostenere il sistema educativo in Ucraina. Il finanziamento è stato appena reso disponibile dalla Global Partnership for Education (GPE), lo strumento finanziario delle Nazioni Unite per sostenere il processo di trasformazione dell’Educazione nel mondo, come richiesto dal Summit globale “Transforming Education” del settembre scorso.

 

 

Seguendo le indicazioni ricevute dal Ministero ucraino, la somma sarà utilizzata per lo sviluppo dell’Educazione a distanza, con l’acquisto di milioni di dispositivi connessi e per il supporto psicologico nelle scuole, a beneficio di 66.800 tra studenti e operatori educativi nel Paese, con un vasto impatto quindi su tutta la comunità nazionale.

 

”Questo nuovo finanziamento ci consentirà di agire su più larga scala per il recupero dell’Istruzione” ha detto la Vice Direttrice UNESCO per l’Educazione, Stefania Giannini, aggiungendo come l’Organizzazione abbia già consegnato strumenti di emergenza per rispondere ai bisogni della popolazione ucraina, sin dal primo giorno di guerra.

 

Tra ottobre 2022 e gennaio 2023 l’UNESCO ha facilitato la consegna, fornendo la logistica, di 50.528 Chromebooks donati da Google agli insegnanti in 25 regioni dell’Ucraina, mentre 50 mila insegnanti sono in formazione sulla didattica digitale grazie all’Organizzazione.

 

Diverse sono le sezioni mobilitate per l’Educazione in Ucraina. Venticinque membri della Global Education Coalition, l’associazione creata per fronteggiare l’emergenza educazione durante la Pandemia, hanno fornito risorse di vario tipo, come computer per gli insegnanti, borse di studi e connessione internet gratuita per l’accesso a corsi e piattaforme, traduzioni di risorse educative in open source.

 

 

Immagine: dal sito web UNESCO  © Tetiana Morshchak

5 maggio 2023