“La risorsa acqua- dalle Dolomiti al mare”, una proposta di riflessione dal 26 al 29 giugno 2024 presso il rifugio Pietro Galassi, nel cuore delle Dolomiti

Galassi.jpg

 

 

Si è svolta, dal 26 al 29 giugno, la terza edizione dell’incontro “La risorsa acqua- dalle Dolomiti al mare” presso il rifugio Pietro Galassi, alla Forcella Piccola dell’Antelao (2018 m) nel cuore delle Dolomiti.

All’evento, quest’anno focalizzato su “Qualità, Sviluppo e Biodiversità”, ha partecipato una delegazione di esperti per discutere della gestione integrata dell’acqua dalle sorgenti al mare (source-to-sea) e delle modalità di divulgazione dell’argomento. Tra gli esperti, anche un rappresentante della Riserva Biosfera PO Grande, un rappresentante dell’Associazione Italiana Giovani UNESCO, sei studenti dell’Università Ca’ Foscari accompagnati dal titolare della Cattedra UNESCO per l’acqua come patrimonio e sviluppo sostenibile.

L’evento è stato organizzato dal Comune di Venezia, insieme al CAI sede di Mestre, al CNR-ISMAR, a Europe Direct, ai Consorzi di bacino, a Venezia e la sua laguna sito UNESCO, alla Fondazione Dolomiti Unesco. All’organizzazione dell’evento ha partecipato anche l’Ufficio Regionale UNESCO per la Scienza e la Cultura in Europa, che ha colto l’occasione per presentare il Rapporto mondiale delle Nazioni Unite sullo sviluppo delle risorse idriche 2024 –  Acqua per la pace e la prosperità, alcune attività dell’Intergovernmental Oceanographic Commission –  IOC tramite l’intervento ‘Maree di cambiamento. Young blue minds per progettare e innovare le scienze del mare’ e un fumetto dedicato al ciclo dell’acqua dalle Dolomiti al Mare, come contributo al lavoro di educazione all’acqua per le giovani generazioni.