L’Educazione in Africa priorità per l’UNESCO e per l’Italia

unesco e africa

La Direttrice Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay ha manifestato la propria soddisfazione per la decisione assunta nei giorni scorsi dall’Unione Africana di proclamare il 2024 “Anno dell’Educazione” .

“Questa decisione dell’Unione Africana manda un segnale molto forte per investire nell’educazione come strumento di sviluppo sostenibile del continente e per considerare le necessità delle giovani generazioni. L’UNESCO, come organizzazione delle Nazioni Unite leader per l’educazione, è determinata a sostenere gli sforzi degli Stati africani per raggiungere un’educazione primaria e secondaria generale e l’accesso ad una educazione superiore di qualità e ad opportunità di ricerca in Africa”.

 

L’Educazione in Africa rappresenta una priorità globale per l’UNESCO e nell’ambito delle numerose iniziative lanciate in questo ambito   riveste particolare importanza l’impegno dell’UNESCO Institute for Lifelong Learning, che assiste gli Stati Membri africani nel rafforzamento dell’apprendimento permanente con particolare attenzione sia ai giovani che agli adulti.

Di recente, per il biennio 2023-2025 l’UNESCO ha lanciato anche il “Campus Africa”  , una iniziativa dedicata a promuovere una rete universitaria di eccellenza in Africa favorendo la mobilità degli studenti e l’istituzione di borse di studio.

 

L’importanza del settore Educazione in Africa costituisce anche uno dei pilastri del Piano Mattei, lanciato dal nostro paese nel gennaio scorso in occasione del Vertice Italia Africa e destinato a sostenere lo sviluppo del continente africano. Il Piano contiene un focus sul settore istruzione con interventi miranti alla formazione dei docenti, all’adeguamento dei curricula, all’avvio di corsi professionali in linea con le necessità del mercato del lavoro, alla collaborazione con le imprese e al coinvolgimento degli operatori italiani, cercando ispirazione nel modello delle piccole e medie imprese.

La partecipazione della Direttrice Generale dell’UNESCO Audrey Azoulay al Vertice Italia Africa dimostra la convergenza delle strategie nazionali con le priorità dell’UNESCO nell’ottica di sostenere lo sviluppo del continente africano. A tale proposito si segnala che la Rete delle Cattedre UNESCO italiane sta ultimando un’analisi del ruolo delle Cattedre UNESCO in Africa nel rafforzamento dell’istruzione superiore.