Oggi la Rete delle Grandi Macchine a Spalla Italiane partecipa a Parigi all’evento conclusivo del progetto Racconti Invisibili

07348-HUG

In occasione della decima sessione dell’Assemblea Generale degli Stati Parte della Convenzione per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale, che si terrà presso la sede dell’UNESCO a Parigi l’11 e il 12 giugno, la Rete delle Grandi Macchine a Spalla Italiane, elemento iscritto nel 2013 alla Lista Rappresentativa per la Salvaguardia del Patrimonio Culturale Immateriale dell’UNESCO partecipa, negli spazi della Galerie Joseph, in rue des Minimes 16 (place des Vosges) in collaborazione con l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Ministero della Cultura italiano (ICPI), all’evento di chiusura del progetto espositivo internazionale Racconti Invisibili che, a partire dal 2018, ha diffuso nel mondo, attraversando due continenti, la conoscenza del patrimonio immateriale italiano.

In questa particolare occasione, l’allestimento conclusivo di Racconti Invisibili dell’ICPI conterrà, in un evento unico, Machines for Peace, la mostra-istallazione della Rete patrocinata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale e dalla Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, già esposta a Betlemme, Praga e Belgrado,  con l’obiettivo di dare massima visibilità ai contenuti proposti e ai risultati ottenuti da entrambi i progetti, basati sull’importante ruolo del patrimonio immateriale nel dialogo interculturale e nella costruzione della cultura della pace.

 

 

Fonte: Rete Grandi Macchine a Spalla Italiane

 

Immagine: Nel dicembre 2010 le comunità in festa, con il patrocinio di Roma, hanno incontrato le istituzioni culturali e politiche italiane per discutere le misure di salvaguardia del patrimonio culturale immateriale rappresentato dalle feste.

© 2010 by Gabriele Desiderio