Ventiduesima edizione italiana del Premio Young Talents Italia – L’Oréal e UNESCO “Per le Donne e la Scienza”, Milano 17 giugno 2024

foto palco FWIS

Lunedì 17 giugno 2024 presso il Museo della Scienza e della Tecnologia di Milano si è svolta la cerimonia di assegnazione della ventiduesima edizione italiana del premio L’Oréal e UNESCO “Per le donne e la Scienza”. Sei premi del valore di 20.000 euro ciascuno sono stati assegnati ad altrettante giovani scienziate italiane di talento.

Nato nel 1998 su iniziativa di L’Oréal e UNESCO, “For Women in Science” è stato il primo Premio internazionale dedicato alle donne che operano nel settore scientifico. Oggi si inserisce nell’ambito di un vasto programma incentrato sulla promozione della vocazione scientifica a livello internazionale e volto a riconoscere l’operato delle ricercatrici di tutto il mondo. Fin dalla sua nascita, il programma ha scelto di premiare con un contributo di 100.000 dollari cinque candidate, una per ciascuno dei cinque continenti. Questo impegno su scala globale è stato rafforzato dalla creazione a livello nazionale di borse di studio e oggi di premi. In 26 anni il programma ha sostenuto oltre 4.100 ricercatrici di oltre 110 paesi, premiando l’eccellenza scientifica e ispirando le generazioni di giovani donne a perseguire la loro carriera. Sette di queste scienziate, dopo aver vinto il premio L’Oréal-UNESCO, sono state insignite del premio Nobel: tra loro Emmanuelle Charpentier e C1 – Internal use Jennifer Doudna, vincitrici del Nobel per la Chimica nel 2020 e Anne L’Huiller e Katalin Karikò vincitrici del Nobel per la Fisica e la Medicina nel 2023.

L’Oréal Italia e UNESCO dal 2002 ad oggi hanno supportato 118 giovani scienziate per promuovere concretamente il progresso scientifico e da quest’anno le borse di studio sono diventate dei veri Premi, con l’obiettivo di coinvolgere un numero più ampio di ricercatrici e consentire una maggiore compatibilità con altre Borse di studio che le candidate potrebbero ottenere.

Le sei vincitrici del Premio Young Talents Italia – L’Oréal e UNESCO “Per le Donne e la Scienza” 2024, selezionate tra le 260 candidate, sono:
Bernadette Basilico, neurobiologa con un dottorato in neuroscienze; Giada Peron Giada, astrofisica specializzata nelle alte energie; Veronica Nava, ecologa specializzata nello studio e nella gestione degli ambienti di acqua dolce; Federica Fabbri, fisica specializzata nello studio dei fenomeni sub-nucleari; Anna Corti, ingegnere biomedico e ricercatrice; Chiara Trovatello, fisica sperimentale specializzata nello studio delle proprietà ottiche di materiali bidimensionali.

Durante la cerimonia di premiazione sono intervenute anche la Ministra dell’Università e della Ricerca Anna Maria Bernini e la Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità Eugenia Maria Roccella con un messaggio video.

Anche il Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO Enrico Vicenti ha espresso con un video messaggio vive congratulazioni alle vincitrici, evidenziando l’impegno dell’UNESCO per consentire a un numero sempre maggiore di scienziate di superare le barriere all’avanzamento di carriera e contribuire a risolvere le grandi sfide dei nostri tempi, a beneficio di tutti.

 

Fonte: Comunicato Stampa L’Oréal Italia-UNESCO Per le donne nella scienza

Immagine: L’Oréal Italia