Carsismo nelle Evaporiti e Grotte dell’Appennino Settentrionale

Questo sito seriale è un terreno carsico epigenico di gesso insolitamente ben conservato ed esteso. Comprende un’altissima densità di grotte: oltre 900 in un’area relativamente piccola, con oltre 100 km di grotte in totale. È il primo e il più studiato carsismo evaporitico al mondo, con lavori accademici a partire dal XVI secolo. Comprende anche alcune delle grotte di gesso più profonde esistenti, che raggiungono i 265 metri sotto la superficie.

Per approfondire si consiglia di visitare il sito ufficiale del Centro del Patrimonio Mondiale UNESCO, responsabile per l’iscrizione dei siti del Patrimonio Mondiale.

 

Immagine © Piero Lucci, tratta dal dossier di candidatura